Dipendenza da internet

SHOPPING COMPULSIVO ONLINE

shopping online compulsivoBisogno compulsivo di acquistare oggetti in rete senza che vi sia l’effettivo bisogno di possederli, basato solo sul piacere derivante dall’acquisto. I soggetti vengono spesso portati in terapia dai familiari quando si accorgono che tale attività impegna la maggior parte della giornata e non di rado un cospicuo dispendio economico.

GIOCO D’AZZARDO ONLINE

patologia gioco d'azzardoI siti che permettono di giocare d’azzardo online sono una realtà in crescita esponenziale, con essi si è sviluppata la compulsioneal gioco d’azzardo. Il lavoro sul campo ha dimostrato che il piacere dei “giocatori patologici” non è tanto quello di vincere denaro, quanto quello di perdere e vincere nuovamente; la ricerca di queste forti sensazioni porta spesso a diventare schiavi del gioco e perdere ingenti somme di denaro. Anche in questo caso sono in genere i familiari a portare i soggetti in terapia.

TRADING ONLINE COMPULSIVO

patologia trading online compulsivoSi mantiene in vita grazie allo stesso meccanismo del gioco d’azzardo, con la differenza che vi è una consapevolezza maggiore del rischio, il quale spinge al bisogno di mantenere il controllo che in realtà lo fa perdere. Anche in questo caso sono in genere i familiari a portare i soggetti in terapia.

CHAT DIPENDENZA

dipendenza chat onlinePatologia legata all’utilizzo delle chat in contesti online come forum e social network. Può essere presente una spasmodica ricerca di un partner online senza avere l’intenzione di realizzare un reale incontro, una delusione derivante dalla realizzazione dell’incontro con un partner idealizzato, o la ricerca di amicizie virtuali per paura di affrontare quelle reali.

INFORMATION OVERLOADING ADDICTION

information overloadCompulsiva ricerca di informazioni online su qualsiasi argomento che occupa la maggior parte della giornata impedendo una vita soddisfacente. L’impossibilità di ricercare informazioni provoca ansia e angoscia.

DIPENDENZA DA CYBER-SESSO

dipendenza sesso onlineCompulsione che porta il soggetto a recarsi continuamente in siti pornografici spesso consumando atti reali di masturbazione in contesti virtuali di videochat, o al fine di un reale incontro. Di solito si arriva alla terapia perché emerge la consapevolezza di essere diventati dipendenti da questo comportamento senza essere però capaci di cessare di metterlo in atto.